NUOVI INVESTIMENTI 4.0


Continuare il percorso di investimento costante nella formazione del proprio personale e nell’acquisto di tecnologie sempre più performanti è tra le sfide del Gruppo Boschetti per il biennio 2017 – 2018.


La parola “investimento” ha spesso una accezione economica volta al settore finanziario o alla speculazione, nel Gruppo Boschetti vuole invece trovare un’accezione di positività.

 

Per un imprenditore investire nel proprio gruppo industriale è infatti la massima espressione della fiducia riposta nell’attività, nel mercato e nei collaboratori.


All’interno di questo scenario si collocano gli investimenti intrapresi nel biennio 2017-2018, che vedono nuovi impianti entrare fra le mura degli stabilimenti del Gruppo Boschetti.

 

Macchine interconnesse, report di produttività istantanei, automazioni spinte, big data, non sono solo le peculiarità dell’industria 4.0, ma sono opportunità da cogliere per migliorare il concetto stesso di fabbrica e di produzione.


In particolar modo gli investimenti sono stati posti in essere nei plant di Beta Steel e BM Beta Meccanica, con l’acquisto rispettivamente dei nuovi impianti: TRUMPF - TruPunch 5000  e TRUMPF - TruLaser 5030 fiber (L68). 

 

I nuovi impianti presentano le seguenti peculiarità:

 

- TruPunch 5000: Campo di Lavoro 3050 x 1550 mm  - 42 ubicazioni utensili (CLICCA QUI PER IL VIDEO)


- TruLaser 5030 fiber (L68): 6000 W di potenza - marcatura con DotMatrixCode - Spssori di taglio: Acciaio (O2) fino 25mm - Acciaio inox (N2) fino 20/25 mm - Alluminio (N2) fino 20/25 mm - Rame (O2) fino 10 mm - Rame (N2) fino 4 mm - Ottone (N2) fino 10 mm ( CLICCA QUI PER IL VIDEO)

 

 

 



13/03/2018